logo hymach
  • hymach italia
  • hymach english
  • hymach spagnolo
  • hymach tedesco
  • hymach francese

Decespugliatrici, trinciatrici, pulitrici, aspiratrici

Nel 30° anno di attività abbiamo lavorato al progetto della decespugliatrice radiocomandata Robot HP60, ora motivo di orgoglio e immagine di una realtà aziendale viva, dinamica e al passo coi tempi.

In questa nuova trinciatrice rientra tutta la competenza derivata dall’esperienza di trent’anni vissuti veramente sul campo avendo avuto, fin dall’inizio della nostra attività, come obbiettivo la realizzazione di prodotti personalizzati che potessero incontrare pienamente le esigenze dei nostri clienti che operano in ambito della manutenzione del verde professionale.

L’azienda nasce il 23 settembre 1983 sull’esperienza già acquisita nel settore dell’uomo che tutt’ora la rappresenta e che da sempre ha creduto nel contatto diretto con il cliente, perché certo che solo così ci si può rendere realmente conto di quali sono le esigenze operative da soddisfare.
Questo, insieme alla ferma volontà di puntare sulla qualità reale dei propri prodotti, ha reso Hymach quel che è oggi. Materie prime e impiantistica sono scelte non solo tra le primarie marche ma anche in base alle prestazioni ottenibili in termini di efficienza e durata. Il prodotto doveva, e deve, risultare necessariamente con le 3C (tre caratteristiche irrinunciabili): robusto, funzionale ed efficiente. E non poteva essere altrimenti visto che la produzione iniziale era incentrata su bracci fino a 18 metri di lunghezza, attrezzature scavallatrici (in quegli anni non erano così diffuse) e le aspiranti di cui Hymach è stata la precorritrice, dapprima con le due funzioni, taglio e aspirazione, separate e in seguito trovando la soluzione per unirle semplificando la macchina ottenendo prestazioni ottimali sia nello sfalcio che nella raccolta. Queste tipologie di macchine infatti non potevano accettare compromessi in termini di qualità perché qualsiasi rinuncia avrebbe poi pregiudicato una delle 3C.

Gli stessi principi ispiratori si sono riflessi nella produzione di quelle che sono normalmente ritenute macchine di serie, le decespugliatrici retroportate, ed ecco che i lunghi bracci ventrali si accorciano, mantenendo però le caratteristiche strutturali, per costituire con il telaio-serbatoio macchine da agganciare sul sollevatore posteriore di trattori. Ma l’azienda va oltre, e produce macchine retroportate specifiche per trattori a guida reversibile, utilizzabili dapprima in retroversione di marcia e poi nei due sensi di marcia studiando appositi sistemi di rotazione per la testata e per il braccio. Grazie all’elasticità progettuale nascono poi macchine da applicare al sollevatore frontale di trattori e altri mezzi semoventi dotati di un attacco idoneo. Vengono realizzate decespugliatrici da applicare su cassone con telaio scarrabile e sulla piastra portattrezzi di autocarri. Nel 2010, sulla scorta delle conoscenze tecniche acquisite, inizia il progetto Solarclean che dapprima porta a realizzare attrezzature per la pulizia dei pannelli fotovoltaici (nei campi solari e sopra strutture di allevamento e serre) da applicare a mezzi semoventi anche cingolati, e poi si concretizza in una macchina semovente radiocomandata destinata a questo uso specifico.

Tutte le macchine a catalogo continuano ad essere oggetto di miglioramento ogni qualvolta si intraveda una soluzione tecnica innovativa e implementazione con dispositivi che rendono più agevole il loro uso.

Abbiamo scelto di sviluppare il nostro sistema di gestione della qualità in conformità alla norma UNI EN ISO 9001 già verso la fine degli anni ‘90 conseguendone la certificazione, tutt’ora in essere, da parte di RINA SpA nel 1999.

Le competenze acquisite, entusiasmo e determinazione ci sostengono e ci danno forza nel vivere appieno l’azienda giorno dopo giorno e nello sviluppare il continuo processo di miglioramento aziendale facendo nostri i valori su cui è fondata l’azienda che ci permettono di trovare quegli spunti, quelle intuizioni che portano all’innovazione dei prodotti esistenti e alla realizzazione di nuovi. Con fiducia nei nostri prodotti e nelle nostre capacità di adattamento siamo convinti che mantenersi in un ottimale connubio tra tradizione e modernità sia la strada da perseguire anche per il futuro.

E proprio il Robot HP60 esprime l’essenza di questo equilibrio: tradizione, in esso si ritrovano certamente le 3C che caratterizzano la nostra visione di prodotto, e modernità, in quanto dotato di dispositivi di controllo e autoregolazione elettronici all’avanguardia.